Loading...
Storia dell’Optometria2020-10-09T05:31:49+02:00

BREVE STORIA DELL’OPTOMETRIA

2001

In Italia, una sentenza della Corte di Cassazione dell’11 aprile 2001 n. 42895/2001, ha stabilito che l’optometria Italia è una professione non vietata e quindi libera, distinguendola dalla professione medica e da quella di ottico.

XX Secolo

1986

Firmata dal Presidente Regan, la legge sul Medicare permette agli Optometristi di essere rimborsati per servizi svolti a pazienti non-afachici.

1981

Il Congresso Americano include l’Optometria nel Medicare per permettere il rimborso delle spese sostenute dai pazienti afachici.

1977

La Suprema Corte Statunitense stabilisce che le professioni possono utilizzare pubblicità veritiera.

1973

Introdotta in North Carolina la possibilità per gli Optometristi di utilizzare e prescrivere farmaci a scopo diagnostico e terapeutico.

1972

Prima gruppo Volunteer Optometric Services to Humanity (VOSH) dedicato a fornire vision care a persone nel mondo non abbienti.

1971

La FDA approva la lente a contatto morbida Bausch & Lomb.

1970

Formazione della Armed Forces Optometric Society (AFOS). Nel 1982 AFOS fu designata come associazione affiliata della American Optometric Association.

1969

Aperte le prime due scuole di Optometria in Italia, a Milano e Vinci.

1968

Fondata l’American Optometric Student Association (AOSA).

1961

Prodotta la prima lente morbida spin-cast.

1952

Cross-linked hydrophilic polymer (HEMA) scoperto da Otto Wichterle.

1951

National Board of Examiners in Optometry (NBEO) fondata da IAB e ASCO. Primo esame effettuato nel 1952.

1950

Formation della Association of Military Optometrists.

1947

Sviluppata la prima lente a contatto di plastica sottile da Kevin Tuohy, e brevettata nel 1948.

1941

Primo libro sulle tecniche per le lenti a contatto, scritto da L. Lester Beacher

1940

Fondata la Association of Schools of Optometry (ASCO).

1938

Sviluppate le prime lenti a contatto in plastica da parte di Theo Obrig e John Mullen. Il PMMA era stato scoperto nel 1915.

1937

“Optometria on Trial”, pubblicato da Reader’s Digest. Scritto da Roger Riis, che conteneva dichiarazioni non veritiere e ingiuste circa Optometria che ha scatenato turbolenze e controversia tra optometristi e medici. In parte come risposta e rifiuto a pagamento Riis ‘, il libro The Story of Optometry è stato scritto da Wilber Brucker sotto gli auspici AOA nel 1938.

1928

Charles Sheard introduce il concetto di esame di routine, più tardi evoluto in “case analysis” per i problemi refrattivi.

 

1924

The District of Columbia enacts an optometry law, completing a total U.S. coverage.

1923

Il Pennsylvania College of Optometry rilascia il primo titolo di Doctor of Optometry (O.D.).

1922

Organizzata l’American Academy of Optometry per incoraggiare la ricerca e migliorare l’etica e lo standard scientifico in optometria.

1919

Venne fondato l’International Board of Boards (IBB). Il nome fu cambiato nel 1954 in International Association of Boards of Examiners in Optometry (IAB) e nel 1999 in Association of Regulatory Boards (ARBO).

1915

La Suprema Corte Americana stabilisce che l’optometria è separata dalla medicina e non può essere regolata dal Consiglio di Stato di Medicina come una “branca minore” di tale professione.

1914

Optometrists go on record favoring regulations against drivers with defective vision and encouraging visual tests for driver licensing.

1911

Andrew J. Cross pubblicò “Dynamic Skiametry in Theory and Practice” introducendo le basi teoriche ed il metodo della retinoscopia dinamica.

1910

Primo corso universitario in optometria presso Columbia University (1910-1954), un grande passo verso il riconoscimento della professione optometrica.

1901

Superata la prima legge statale per riconoscere e regolare la pratica dell’optometria in Minnesota. (Tutti gli stati hanno leggi dell’optometria dal 1921)

XIX Secolo

1898

Formazione del American Association of Opticians, successivamente rinominatane 1910 in American Optical Association, e successivamente nel 1919 American Optometric Association.

1895

Charles F. Prentice minacciato di carcere per aver fatto pagare l’esame degli occhi [considerato come la pratica della medicina]. Nel 1896 ha pubblicato un trattato sulle ragioni per le quali gli Stati dovrebbero riconoscere lo status professionale dell’optometria.

1888

Prima lente a contatto sclerale.

Il primo libro scritto da un optometrista per optometristi “Handbook for Opticians” di William Bohne.

1887

A. E. Ficke and F.A. Mueller independently experiment with blown-glass contact lenses.

1886

Pubblicata la traduzione del testo di E. Landolt “Refraction and Accommodation of the Eye and Their Anomalies” che utilizza il termine optometria per descrivere le procedure refrattive. Charles Prentice sviluppa un sistema di misurazione delle diottrie prismatiche.

1873

Cuignet dimostrò i principi della retinoscopia.

1872

Inizio dell’ Illinois College of Optometry. Inizio dei corsi e delle scuole McFatrich, Needles, Chicago College, e Northern Illinois College of Optometry. Monoyer propose il termine “diottria” per il potere delle lenti.

1865

La parola “optometria” utilizzata da Verschoor in Olanda in una dissertazione sulla refrazione.

1864

F. C. Donders pubblicò “Anomalies of Accommodation and Refraction of the Eye” e stabilì le norme ed i principi per la prescrizione delle lenti. Fu il primo ad avere lenti cilindriche nella cassetta di prova.

1862

Hermann Seelen disegnò la tabella ottotipica per la misurazione dell’acuità visiva.

1856

Hermann von Helmholtz scrisse “Handbook of Physiological Optics”, un trattato in tre volumi inizialmente in tedesco poi tradotto in inglese nel 1924

1851

Hermann von Helmholtz inventò l’oftalmoscopio e fu il primo ad osservare l’interno dell’occhio in vivo.

1847

L’ottico inglese James Prentice si trasferì dall’Inghilterra agli Stati Uniti. Suo figlio Charles F. Prentice diventerà il “padre dell’Optometria Americana”

1843

L’invenzione della cassetta di prova delle lenti oftalmiche

1821

Furono sviluppate le lenti cilindriche

1801

Thomas Young scoprì l’astigmatismo e fu il primo a mappare il campo visivo

XVIII Secolo

1798

John Dalton descrisse la cecità ai colori

1784

Benjamin Franklin inventò una lente bifocale per occhiali

1783

John McAllister, Sr. a Filadelfia, aprì il primo negozio per servizi optometrici

XVII Secolo

1629

King Charles I grants a royal charter to the Worshipful Company of Spectacle Makers, London

1623

Il primo libro sui principi dell’Optometria scritto in Spagna da Daza de Valdes

1621

Willebrord Snell scoprì la legge della rifrazione

1604

Kepler descrisse la funzione della retina e dimostrò che le lenti concave compensavano la miopia e le lenti convesse compensavano l’ipermetropia

Antichità

1286

Data approssimativa dell’invenzione degli occhiali da parte di uno sconosciuto artigiano italiano.

1263

Roger Bacon menzionò l’utilità delle lenti per coloro con una vista debole

Origini del nome

Optometria significa misurazione della visione. Deriva dal Greco “opsis” = “vista” e “metron” = “misura”.

 

Leave A Comment